N. Zelanda: immigrato potrebbe essere espulso perché obeso

obeso27 LUG – Un immigrato obeso rischia di essere espulso dalla Nuova Zelanda. Il malcapitato e’ uno chef sudafricano, Albert Buitenhuis, di 130 chili, troppi secondo le autorita’ per vivere nel Paese perche’ “non ha un tenore di salute accettabile.

La sua obesita’ lo pone a rischio di malattie come il diabete, ipertensione e problemi cardiaci”. “E’ importante – dicono – che gli immigrati abbiano un tenore di salute accettabile per ridurre al minimo i costi e le richieste dei servizi sanitari”.

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -