Governo, ecco i redditi: 123mila euro Letta, Cancellieri la più ricca

Una classifica che vede il premier nelle zone centrali, preceduto dalla Cancellieri con 319 mila euro.

A seguire Enrico Giovannini (297.729), Maurizio Lupi (282.499) e Fabrizio Saccomanni ( 195.255). Per gli altri ministri dichiarazioni sotto ai 200mila euro: con Franceschini a quota 187.462, Moavero Milanesi a 186.735, Trigilia a 179.025, Bonino a 177.077 e Bray a 150.457, con il titolare della Cultura che precede proprio Letta.

27 lug. – Palazzo Chigi ha messo on line, sul proprio sito, le dichiarazioni dei redditi del presidente del Consiglio Enrico Letta e di alcuni ministri. “Si comunica che oggi, in ottemperanza dell’articolo 14 del d.lgs. n. 33 del 14 marzo 2013, sono stati pubblicati sul sito del governo tutti i dati della situazione patrimoniale del Presidente del Consiglio Enrico Letta, del Vice Presidente e Ministro dell’Interno Angelino Alfano, del Sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio Filippo Patroni Griffi e dei Ministri senza portafoglio Enzo Moavero Milanesi (Affari europei), Graziano Delrio (Affari regionali e Autonomie), Carlo Trigilia, Dario Franceschini (Rapporti con il Parlamento e coordinamento attivita’ di Governo), Gaetano Quagliariello (Riforme costituzionali), Cecile Kyenge (Integrazione) e Gianpiero D’Alia (Pubblica amministrazione e semplificazione)”, fa sapere un comunicato.

“Inoltre sono stati pubblicati i dati della situazione patrimoniale dei Sottosegretari alla Presidenza del Consiglio Giovanni Legnini (Editoria e Attuazione Programma), Sesa Amici, Sabrina De Camillis (Rapporti con il Parlamento e coordinamento attivita’ Governo), Walter Ferrazza (Affari regionali e Autonomie), Micaela Biancofiore (Pubblica amministrazione e semplificazione), Gianfranco Micciche’ (Pubblica amministrazione e semplificazione), Marco Minniti (Autorita’ delegata per la sicurezza della Repubblica)”, prosegue il comunicato.

Non sono stati pubblicati i redditi dei ministri Cancellieri, Bonino, Mauro, Saccomanni, De Girolamo, Orlando, Giovannini, Carrozza e Bray.
Tra i redditi pubblicati, il piu’ consistente e’ quello di Franceschini (che, oltre all’attivita’ politica, svolge l’attivita’ forense e quella di scrittore). Dichiara 228.448 euro. Seguono Enzo Moavero Milanesi (186.735) ed Enrico Letta con 125.252, poi Angelino Alfano (vicepremier, ministro dellì’Interno, avvocato) con 106.618. Tra gli altri sono tutti sotto i 100.000 euro Delrio (98.848), Carlo Trigilia (98.036), Gaetano Quagliariello (70.377), Andrea Patroni Griffi (70.377) e Cecile Kyenge (38.538).

I redditi dei ministri Bonino e Carrozza, Orlando sono visibili sui siti dei rispettivi ministeri. Emma Bonino risulta dichiarare 177.077 euro, Maria Chiara Carrozza 99.129, Andrea Orlando 91,724. Sul sito del ministero dell’economia e delle finanze si puo’ leggere una scheda sulla posizione patrimoniale del ministro Saccomanni, dalla quale risulta essere comproprietario di tre appartamenti, due box ed un altro appartamento condominiale. DAl 28 aprile scorso al 19 luglio dichiara come compensi connessi alla carica di ministro 195.255 euro lordi su base annua; dopo quella data, in seguito all’entrata in vigore del D.L. 54/2013 la cifra di 130.707.
Sono invece 319.763 i redditi complessivi della dichiarazione dei redditi del ministro Anna Maria Cancellieri.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -