Venezia 70: tre film italiani in Concorso

MostraVenezia

Fra i 20 film che si contenderanno il Leone d’oro della 70° edizione della Mostra internazionale di Arte cinematografica di Venezia, che si svolgerà al Lido da mercoledì 28 agosto a sabato 7 settembre 2013, ci saranno anche tre film italiani.

Si tratta de L’intrepido di Gianni Amelio, con Antonio Albanese, di Via Castellana Bandiera, il debutto dietro alla macchina da presa della regista teatrale Emma Dante, con la stessa Dante ed Alba Rohrwacher, e, per la prima volta, di un documentario (non è il solo della sezione), Sacro GRA, di Gianfranco Rosi.

Il cartellone della manifestazione è stato presentato oggi a Roma nel corso di una conferenza stampa all’Hotel Wrestin Excelsior di via Vittorio Veneto dal Direttore Alberto Barbera e dal Presidente della Biennale di Venezia Paolo Baratta.

FILM DI APERTURA – Ad inaugurare la kermesse sarà il già annunciato Gravity del regista messicano Alfonso Cuaron, interpretato da George Clooney e Sandra Bullock, Fuori concorso.

CONCORSO – In competizione ci saranno, fra gli altri, anche Child Of God di James Franco (con Tim Blake Nelson), Philomena di Stephen Frears (con Judi Dench), The Zero Theorem di Terry Gilliam (con Christoph Waltz, Matt Damon e Tilda Swinton), Ana Arabia di Amos Gitai, Under the Skin di Jonathan Glazer (con Scarlett Johansson), Joe di David Gordon Green (con Nicholas Cage), Parkland di Peter Landesman (con Zac Efron, Marcia Gay Harden, Billy Bob Thornton e Paul Giamatti), Kaze Tachinu del maestro dell’animazione Hayao Miyazaki, il documentario The Unknown Know di Errol Morris con l’ex Segretario della Difesa statunitense Donald Rumsfeld, e Night Moves di Kelly Reichardt (con Jesse Eisenberg e Dakota Fanning).

FUORI CONCORSO – Fuori concorso spiccano il documentario The Armstrong Lie di Alex Gibney, Moebius del vincitore dello scorso anno Kim Ki-Duk, Yurusarezaru Mono di Lee Sang-Il (con Ken Watanabe), Con il fiato sospeso di Costanza Quatriglio (con Alba Rohrwacher), The Canyons del Presidente della Sezione “Orizzonti” Paul Schrader (con Lindsay Lohan e Gus Van Sant), e i documentari Che strano chiamarsi Federico-Scola racconta Fellini di Ettore Scola (con Sergio Rubini) e Walesa. Czlowiek Z Nadziei di Andrzej Wajda dedicato all’ex leader di Solidarnosc e Presidente della Repubblica polacco.

ORIZZONTI – Da segnalare Il terzo tempo di Enrico Maria Artale (con Stefania Rocca), Palo Alto di Gia Coppola (con James Franco e Val Kilmer), Still Life di Uberto Pasolini (con Joanne Froggatt ed Eddie Marsan), La prima neve di Andrea Segre (con Giuseppe Battiston) ed i cortometraggi Death For A Unicorn di Riccardo Bernasconi e Francesca Reverdito (con Tilda Swinton), Aningaaq di Jonas Cuaron e The Audition di Michel Haussman (con Valeria Solarino).

 
Luca Balduzzi



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -