Toscani manda Monti all’ospizio: “Se penso che è coetaneo di Jagger vuol dire che le droghe fanno bene”

monti

25 lug – Preparatevi, perchè se non siete di quelli che sanno tutto sulle celebrities, la “notizia” ha quasi dell’incredibile: Mick Jagger e Mario Monti sono coetanei. Il compleanno del leader dei Rolling Stones (domani 26 luglio) è in questi giorni sulle pagine di tutti i giornali. Come le foto di Mick, che continua a girare in tour coi suoi capelli scarmigliati, i jeans attillati e schiere di fans adoranti ai piedi.

Insomma, a settant’anni suonati, Jagger è ancora “Jagger”. L’accostamento tra la rockstar e l’ex presidente del Consiglio (che i 70 li ha compiuti lo scorso 19 marzo) lo fa malignamente il Messaggero, che ancor più malignamente fa commentare la “coetaneità” di Mick e Mario a un provocatore di professione, Oliviero Toscani. Il confronto è, certo, impietoso, visti gli occhiali, la pelle del viso che inizia a cascare e i capelli bianchi dell’ex premier. Ma Toscani, come è suo solito, va oltre e spara: “Se penso che Monti ha la stessa età di Jagger, 70 anni, non posso che dire che le droghe fanno bene”.  .liberoquotidiano.it



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -