Prelevano con carte clonate, arrestati bulgari senza fissa dimora

carteROMA, 24 LUG – I carabinieri hanno arrestato due bulgari di 30 anni, senza fissa dimora, con l’accusa di possesso e indebito utilizzo di carte di credito clonate. I due sono stati notati nei pressi di una banca di via Veneto mentre prelevavano denaro dal bancomat usando una carta di credito clonata.

I due avevano 37 carte di credito clonate e nella camera d’albergo quasi 10mila euro in contanti. Il denaro, frutto di precedenti prelievi illeciti, e le carte sono state sequestrate, i due sono stati ammanettati.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -