Deruba una ragazza e picchia un connazionale, denunciato marocchino

arrestLa Spezia – Era lui, quello che gli aveva rubato il cellulare mentre lei si trovava a godersi il sole sulla spiaggia di San Terenzo. Lei non lo ha perso d’occhio ed è riuscita a farlo fermare dalla polizia. La protagonista della vicenda è una spezzina che ieri, intorno alle 20, si trovava nell’Umbertino e passeggiando ha notato una faccia conosciuta: un giovane che, osservandolo con attenzione, era quello che qualche giorno prima l’aveva derubata. In pochi attimi la ragazza ha avvertito la polizia, con cui non ha mai perso il contatto telefonico, mentre seguiva il ladro.

Gli agenti, arrivati in Via Gramsci, intervenivano sull’uomo che nel frattempo stava litigando con un connazionale. E’ scaturita una colluttazione al termine della quale il contendente è rimasto ferito. Sedata la lite, il giovane – un marocchino del ’91, già noto agli uffici – è stato denunciato a piede libero per furto e querelato dal connazionale per lesioni.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -