Nigeria: estremisti islamici rapiscono giovani cristiane per convertirle all’islam

boko23 lug – Nella Nigeria settentrionale, terra in balia del gruppo di estremisti islamici Boko Haram, si sta moltiplicando il fenomeno dei rapimenti ai danni delle giovani cristiane che vengono segregate nelle case di emiri o leader religiosi radicali e convertite all’Islam con la forza. La denuncia perviene alla Fides dalla Northern Association of Nigeria, che sta seguendo cinque casi.

Il rapimento delle giovani è l’ultima frontiera della campagna terroristica che il gruppo sta facendo nel nord della Nigeria, dove vorrebbe instaurare uno Stato islamico: lo ha confermato pubblicamente il leader Abubakar Shekau, spiegando che ciò fa parte dei nuovi sforzi per colpire i cristiani e costringerli a lasciare il nord. Boko Haram, il cui nome significa letteralmente “l’educazione occidentale è peccato”, ha recentemente intensificato anche gli attacchi alle scuole, tanto che da due mesi è in vigore lo stato di emergenza a Borno, Yobe e Adamawa, dove il gruppo è più radicato. (R.B.)

del sito Radio Vaticana


   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -