Giustizia italiana beffata dagli Usa, l’agente Cia rilasciato sta tornando in America

cancellieri

19 lug. – Il dipartimento di Stato ha confermato l’indiscrezione del Washington Post sul rilascio ed il rientro negli Stati Unisti di Robert Seldon lady, l’ex capocentro Cia di Milano condannato a 9 anni per la “extraordinary rendition” di Abu Omar. “Sta tornando negli Usa”, hanno detto a Foggy Bottom, confermando di aver beffato la giustizia italiana.

Lady, di cui ieri il ministro della Giustizia, Anna Maria Cancellieri, ha chiesto la conferma del fermo e riteneva di avere due mesi per chiederne l’estradizione (anche se in assenza di un trattato bilaterale), si e’ cosi’ sotrattatto, grazie alla complicita’ delle autorita’ panamensi, molto sensibili ai desideri di Washington (furono gli Usa a creare lo Stato di Panama quando costruirono il canale, sottraendo il territorio alla Colombia), all’ipotesi di tornare in Italia a scontare la sua pena. (AGI) .



   

 

 

1 Commento per “Giustizia italiana beffata dagli Usa, l’agente Cia rilasciato sta tornando in America”

  1. Gli STATES difendono i propri cittadini in ogni caso e poi questo ex big della CIA. Figuriamoci!

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -