“Il Corano è una merda”, nuova vignetta di Charlie Hebdo.

charlie_hebdoParigi 18 Luglio 2013 – Nuova provocatoria copertina anti-islamica per il settimanale satirico francese Charlie Hebdo. Questa volta il periodico “disegna” sulle manifestazioni in Egitto. In una vignetta dal fondo rosso sangue, intitolata “Uccisioni in Egitto”, si vede un musulmano che stringe un Corano, colpito alcuni proiettili. Il testo è chiaro: “Il Corano è una m…, non ferma le pallottole”.

Charlie Hebdo è un periodico settimanale satirico francese di tradizione libertaria e repubblicana, dallo spirito caustico e irriverente, che conserva una grande reputazione nella sinistra transalpina.

Difatti, i bersagli principali della sua satira sono spesso idee e personaggi del centro-destra, non è comunque compiacente con i partiti di sinistra, siano o meno al governo.

L’azione di critica è rivolta in primis alla difesa delle libertà individuali, civili e collettive, com’è difeso il diritto alla libertà d’espressione a partire dal proprio interno: non è infatti raro che i differenti redattori si siano trovati in disaccordo su temi più o meno importanti, per esempio in occasione del Referendum sulla Costituzione Europea. Attualmente il direttore è il disegnatore Charb che ha sostituito Philippe Val dopo la vicenda riguardante il siluramento del disegnatore Siné, accusato di antisemitismo.

 



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -