Parma: Peruviana uccisa a martellate e nascosta sotto letto, fermato ecuadoriano

ambulanzaPARMA, 17 LUG -E’ stata uccisa a martellate la ventenne peruviana trovata morta martedì sera nella sua abitazione in via Rondizzoni, in centro a Parma. Secondo una prima ricostruzione, la morte della giovane risalirebbe a ieri mattina quando la madre ha lasciato l’abitazione di via Rondizzoni e la giovane sarebbe rimasta sola in casa. Ad uccidere la ventenne una serie di colpi di martello alla testa, poi il cadavere è stato avvolto in un lenzuolo e nascosto sotto al letto. Il fidanzato è ora in stato di fermo a Milano, dove è stato rintracciato nella notte. Le indagini sono coordinate dal pm Paola Dal Monte e condotte dalla Squadra Mobile di Parma.

La vittima si chiamava Michelle Campos, 20 anni, e da tempo viveva una storia tormentata con un ragazzo equadoregno di 21 anni. La madre quando ha dato l’allarme per la scomparsa della figlia, aveva creduto inizialmente ad un fuga d’amore, poi il macabro ritrovamento. Secondo una prima ricostruzione, il fidanzato ieri mattina attorno alle 11 avrebbe atteso l’uscita di casa della madre e della sorella diciottenne della vittima per poi salire nell’appartamento. Qui ci sarebbe stata una violenta discussione (per i vicini non era la prima volta che succedeva) con il giovane che avrebbe colpito la ragazza alla testa con un martello. Ripulita la stanza dal sangue – ma tracce ematiche sono state trovate su alcune piastrelle – il cadavere della ragazza è stato avvolto in un lenzuolo e nascosto sotto il letto. Luogo dove, nella notte, lo ha rinvenuto la madre.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -