Stalking su una minorenne, siriano arrestato per la quarta volta

piange16 lug – Wafa Abou Daher, nato in Siria il 03.01.1985, pluripregiudicato, nullafacente, domiciliato in Erba (Co), beneficiario status “protezione sussidiaria”, scarcerato il 09.05.2013 dopo avere scontato terza condanna per lo stesso reato nei confronti della stessa persona, una minorenne della Valsugana è stato nuovamente arrestato per lo stesso reato. I Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile di Borgo lo hanno arrestato per i reati di atti persecutori, minaccia aggravata e violazione misura prevenzione della Sorveglianza di P.S.

Il «siriano innamorato» salito alle cronache per la persecuzione alla 16enne che voleva a tutti i costi sposare, incurante delle misure di prevenzione a suo carico (Foglio di Via da Strigno e Sorveglianza Speciale di P.S. con divieto di soggiorno nella provincia di Trento) e condanne gia’ subite, nel pomeriggio si è recato presso il locale pubblico minacciando di morte i genitori della ragazza e giurando di distruggere il locale se non avessero acconsentito alle sue nozze con la 16enne loro figlia della quale si è invaghito.

La figlia naturalmente non intende assolutamente più rivedere l’uomo con il quale non ha nemmeno mai avuto nessun tipo di rapporto. I Carabinieri, prontamente intervenuti, hanno scongiurato conseguenze piu’ gravi. L’uomo è stato trasferito in prigione in attesa del quarto processo per lo stesso reato.  vocedeltrentino



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -