Tragedia a Subiaco: 64enne riceve una cartella esattoriale e si spara

suicidio15 lug – Lo hanno trovato privo di vita davanti al monastero di Santa Scolastica a Subiaco. A ritrovare il corpo senza vita di un imprenditore doi 64 anni scomparso lo scorso 3 luglio da Pofi, in Ciociaria, i carabinieri della locale stazione coordinati dal capitano Alessio Falzone. Il ritrovamento nella giornata di oggi durante un’azione di controllo del territorio da parte dei militari.

Secondo quanto riferito dalle forze dell’ordine, l’uomo, in difficoltà economica con la sua azienda, aveva ricevuto la notifica di una cartella esattoriale e per questo, dopo essere sparito dalla propria abitazione nel frusinate, si è suicidato davanti al monastero dei benedettini del capoluogo sublacense.

COLPO DI PISTOLA – A destare i sospetti dei carabinieri un’automobile sospetta parcheggiata nei pressi del monastero. Da qui le prime indagini con i carabinieri che, allertando i parenti del 64enne, si sono fatti aprire l’autovetttura avendo conferma che fosse di proprietà dell’uomo scomparso, ritrovato poco distante dall’autoveicolo privo di vita dopo essersi sparato con una pistola. Intervenuto il medico legale e i carabinieri della scientifica il decesso risalirebbe ad una diecina di giorni fa, quando i familiari del 64enne denunciarono la scomparsa alle forze dell’ordine

www.today.it



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -