Malta chiede a Ue nuove regole contro gli sbarchi di clandestini

sbarchi15 lug – Il primo ministro maltese Joseph Muscat ha chiesto nuove regole europee per contrastare l’immigrazione clandestina, giudicando la situazione ”insostenibile” dopo l’arrivo sull’isola di centinaia di immigrati. In base agli obblighi derivanti dalla legislazione Ue, tutte le persone che arrivano sul territorio comunitario possono presentare domanda d’asilo e hanno il diritto di vedere la loro situazione valutata adeguatamente. Ogni operazione di accoglienza e di rimpatrio deve rispettare queste condizioni

. La piccola isola del Mediterraneo ha visto arrivare sul suo territorio piu’ di 1.200 migranti dall’inizio dell’anno. In proporzione alla popolazione, Malta e’ il Paese europeo con il maggior numero di domande d’asilo in Europa, con 21,7 domande ogni 1.000 abitanti. Il premier Muscat ha fermamente respinto le accuse riguardanti la sua poltica di lotta contro l’immigrazione, assicurando di essere ”anti-xenofobo” e favorevole ad una societa’ realmente interculturale, in cui gli immigrati possano sentirsi pienamente integrati. (fonte AFP)



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -