Il Pd chiede ufficialmente: Calderoli lasci la vicepresidenza del Senato

pd215 lug – Il Partito Democratico chiede ufficialmente un passo indietro al vicepresidente del Senato, Roberto Calderoli, dopo le parole nei confronti del ministro Kyenge. ”Adesso basta. Non si puo’ lasciare spazio al razzismo, all’insulto, all’istigazione dei peggiori istinti. Non si tratta di chiedere scusa o di smentire battute. Non si puo’ tergiversare o minimizzare. Le parole usate dal senatore Calderoli nei confronti della ministra Kyenge – si legge in una nota del Partito Democratico – sono un fatto gravissimo, che sta gia’ provocando emulazioni, dichiarazioni e atti senza precedenti. Sono una manifestazione di irresponsabilita’. Non si puo’ lasciare che resti al proprio posto di rappresentante delle istituzioni chi usa le parole come clave per fomentare il razzismo e dileggiare una donna e un ministro”, conclude la nota.



   

 

 

2 Commenti per “Il Pd chiede ufficialmente: Calderoli lasci la vicepresidenza del Senato”

  1. quella donna e ministro è la prima a fomentare l’intolleranza. da quando è ministro non l’ho mai sentita spendere una sola parola sul problema dell’emarginazione delle famiglie italiane, sulla miseria che cresce in maniera smisurata, sulle famiglie italiane che non possono più permettersi di mandare i figli a scuola e ancor peggio curarli. Quando e come la ministra congolese ha preso a cuore questi problemi? E’ mai andata a palermo nei quartiri di ballarò o dello zen2 o di brancaccio ecc… a mai visto quella realtà? questo vale anche x la Boldrini naturalmente, non li mai visti fare delle donazioni con i loro soldi defraudati al popolo italiano x le scuole o le case famiglia ecc…. Potrei continuare ma credo che ciò che ho detto lasci riflettere. E tengo a precisare che non sono razzista anzi quando posso e x quello che posso aiuto CHIUNQUE abbia bisogno.

  2. il pd è un partito fallito ha messo un ministro la boldrini pr della camera appogiata dal pd che sta facendo disastri fa parte di sel partito che ha appena il3 x100 di consensi sta creando solo divisioni e litigiosità, la kienge ministro pd neanche italiana arrivata in clandestinità in italia che cerca di fare leggi tutte a favore di extracomunitari a danno di italiani impoveriti dalla crisi che per loro soldi non ce ne sono dopo aver lavorato e contribuitoalla crescita italiana mettono ministra una che vuole dare soldi e benessere a destra e a manca a gente arrivata qui per prendere senza contribuire. il pd cambi strategia se vuole avere di nuovo il voto delle classi disagiate italiane perchè come stà facendo stà rovinando l’italia e la stà disgregando alimentando tentazioni secessionistiche di varie parti d’italia .il pd prima di parlare si faccia un esame di coscienza di cosa vuole fare da grande altrimenti che si sfasci lui che l’italia ne trarra beneficio

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -