Il Qatar si arma con 134 carri armati tedeschi, commessa da mld di euro

qatar

14 lug. – Il nuovo emiro del Qatar, lo sceicco Tamin Bin Hamad, succeduto da poco al padre Hamad Bin Khalifa, intende rendere inespugnabile dall’esterno e piu’ sicuro all’interno il suo ‘regno’, peraltro finora apparentemente immune a qualsiasi tensione. Per qusto Doha ha ordinato alla Germania 118 carri armati Leopard e 16 obici semovent, da ricevere prima che i riflettori del mondo si puntino sul Qatar nel 2022 per i mondiali di calcio. Entrambi i ‘tank’ sono prodotti dalla tedesca Krauss-Maffei Wegman e si tratta di alcuni tra i migliori carri armati e semoventi del mondo.

Lo rifersce la Bild am Sonntag, sostenendo che si tratta di un’importantissima commessa dal valore di diversi miliardi di euro. La nuova fornitura si va ad aggiungere ad altri 62 Leopard e 24 obici gia’ autorizzati questa primavera dal governo del cancelliere Angel Merkel. In questo modo il Qatar, che galleggia su un oceano di gas ed e’ ormai un attore strategico e politico di primo piano (un protagonista) della regione del Golfo e di tutto il Medio Oriente, punta a rafforzarsi militarmente.
Il Qatar ospita a Al Udeid, vicino Doha, la piu’ grande base aerea dell’aeeronatica militare americana della regione, ma sul terreno vuole dotarsi dei mezzi necessari per fare da sola. (AGI)

monti-emiro-qatar



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -