Governo di “pacificazione”: Scelta civica e Pd litigano senza ritegno

monti

13 lug – ”Le accuse del ‘traghettatore’ Epifani al Governo Monti sono inaccettabili. A questo ‘Signore’, dimissionato ancor prima di iniziare il mandato, diciamo solo che domani, con un’interrogazione urgente, chiederemo che il Presidente Letta venga a dire al Parlamento e, quindi, al Paese, se e’ vero che il Governo Monti ha lasciato ‘della polvere’ sotto i tappeti. La verita’, per noi, e’ piu’ importante degli interessi di bottega”.

Lo affermano in una nota, dopo la manifestazione nazionale di Scelta civica per l’Italia, Gianluca Susta (Presidente del Gruppo al Senato) e Andrea Olivero (Coordinatore politico) che aggiungono: ‘‘E’ ora di finirla di sparare parole in liberta’ che sconcertano l’opinione pubblica per meri giochetti di partito. Stabilisca in fretta le regole del congresso del PD il ‘traghettatore’, cosi’ almeno ci togliamo dai piedi questo teatrino che poco ha a che fare con lo sforzo del Presidente Letta di proseguire il lavoro di Monti per il risanamento, la crescita e la credibilita’ dell’Italia in Europa.

Ricordiamo, infine al ‘traghettatore’ del Pd (Epifani) che non puo’ permettersi il lusso , ne’ oggi, ne’ in futuro di sbeffeggiare Scelta civica e, tanto meno, il lavoro del Presidente Monti’‘.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -