Frattini: “il Ddl sul conflitto d’interessi è incostituzionale”

Frattini

14 lug – ”Per mesi in Parlamento discutemmo della questione e arrivammo alla conclusione che la Costituzione garantisce in modo esplicito, formale, che alla carica di parlamentare si può accedere senza limitazioni che compromettano la candidabilità. E dire ‘vendi forzatamente, oppure non puoi svolgere le funzioni di parlamentare’ significa entrare in conflitto con una norma costituzionale”. L’ex ministro degli Esteri Franco Frattini, intervistato dal Messaggero, bolla come ”incostituzionale” la proposta Zanda-Mucchetti sul conflitto d’interessi.

Per l’esponente del Pdl ”la soluzione migliore è quella che negli Usa hanno inventato da tempo e funziona benissimo: il blind trust cieco, veramente cieco, più serio di quello che c’è adesso che non garantisce la cecità assoluta. E non la garantisce – precisa – perchénell’attuale sistema il governo ha poteri limitati”.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -