Francia: sul treno deragliato l’ombra del sabotaggio, “strano guasto”

francia_treno

13 lug. – Non si esclude che il treno deragliato a Bretigny-sur-Orge sia stato in qualche modo “sabotato”. A lanciare l’inquietante ipotesi e’ stato il presidente della provincia Ile-de-France, Jean-Paul Huchon. “Il gancio dello scambio che si e’ staccato dal binario – ha detto Huchon in un’intervista a France Info – era tenuto da quattro bulloni. Sembra strano che tutti e quattro siano saltati nello stesso momento“. “Si possono fare ipotesi di tutti i tipi – ha aggiunto. Ma nessuno puo’ escludere un sabotaggio”.

In precedenza il ministro dei Trasporti francese, Frederic Cuvillier, aveva gia’ escluso un errore del macchinista che al contrario ha lodato per “i riflessi assolutamente straordinari con cui ha attivato subito l’allarme, evitando la collisione con un treno che sopraggiungeva nella direzione opposta e che nel giro di pochi secondi avrebbe investito i vagoni deragliati”.
Il motivo dello sganciamento del pezzo dovra’ essere appurato dalle tre inchieste in corso, una della Sncf, una del ministero di Trasporti e una terza della magistratura. Nel frattempo non e’ chiaro quando potra’ essere riattivata la linea Parigi-Limoges e si stanno predisponendo collegamenti alternativi.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -