Latrina a cielo aperto, urla e degrado: chiuso bar cinese

bar

BOLOGNA, 12 lug – Il bar Crystal di via Irnerio rimarrà chiuso per quindici giorni. Lo ha deciso il Questore di Bologna che ha emesso il decreto di sospensione dell’attività di somministrazione di alimenti e bevande, su segnalazione ricevuta la scorsa settimana da parte dei Carabinieri della Stazione di Bologna.

Un portico trasformato in una latrina a cielo aperto, con resti di cibo, sporcizia e deiezioni.
Al titolare del locale, un cinese di 48 anni, ritenuto ‘complice’ della devastazione provocata dalla clientela, è stato notificato il decreto di sospensione dell’attività, firmato dal Questore, Vincenzo Stingone, dopo un’attività dei carabinieri della stazione Bologna.
I militari riportano di aver ricevuto diverse segnalazioni dai residenti della zona che lamentavano “una situazione sociale di degrado urbano e disturbo alla quiete pubblica”.
Secondo gli accertamenti dei Carabinieri, “il responsabile di questa situazione sarebbe, appunto, il bar Crystal, un locale che negli ultimi periodi avrebbe attratto una clientela poco attenta alle regole della civile convivenza, causa spesso di assembramenti e bivacchi negli spazi pubblici adiacenti, trasformati in una latrina a cielo aperto: pozze di vomito fresco, vetri rotti ed esalazioni di urina etc.”



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -