Carburanti, avanti secondo copione. Benzina a 1,873 euro/ litro

benzina C_2_box_21971_foto1FRoma 12 Luglio 2013 – Tutto secondo copione. Eni ieri aveva aumentato di 1,5 centesimi euro/litro i prezzi raccomandati dei carburanti e oggi tutte le altre compagnie hanno fatto seguito. Sulla rete carburanti nazionale dunque si sono mossi nell’ordine: Shell con +1,5 centesimi su benzina e diesel; TotalErg rispettivamente con +1,5 e +1; Tamoil e Q8 con +1 sempre su entrambi i prodotti; Ip ed Esso con +0,5. Anche il gpl è in salita generalizzata tra 1 e 1,5 cent euro/litro. Da segnalare che sui mercati internazionali i prezzi sono in calo (specie sul diesel) grazie all’effetto cambio. Prezzi praticati sul territorio in aumento per tutti, no-logo comprese.

Medie nazionali della benzina e del diesel rispettivamente a 1,832 e 1,737 euro/litro (gpl a 0,786). Le punte in alcune aree del Paese adesso sono tornate, per la ‘verde’ al livello di metà gennaio ovvero 1,873 euro/litro, mentre il diesel è a 1,755 e il gpl a 0,818. La situazione più nel dettaglio a livello Paese (sempre in modalità ‘servito’), secondo quanto risulta in un campione di stazioni di servizio che rappresenta la situazione nazionale per Check-Up prezzi Qe, vede il prezzo medio praticato della benzina che va oggi dall’1,818 euro/litro di Eni all’1,832 di Tamoil (no-logo a 1,715). Per il diesel si passa dall’1,720 euro/litro sempre di Eni all’1,737 di Tamoil (no-logo a 1,598). Il gpl infine è tra 0,771 euro/litro di Shell e 0,778 ancora di Tamoil (no-logo a 0,732).

(Ag.Dire)



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -