Brunetta: se Berlusconi sarà condannato chiederemo elezioni

brunetta12 lug – ”Non avremmo esitazioni a chiedere le elezioni se l’Italia non fosse piu’ governabile. E se fosse arrestato colui che da quasi vent’anni e’ il leader della coalizione di centrodestra, il Paese subirebbe una ferita insanabile. Se ci fosse un fatto traumatico, per noi sarebbe inaccettabile. E le elezioni sarebbero l’unica risposta”.

Lo afferma Renato Brunetta, capogruppo del Pdl alla Camera dei deputati, in un’intervista a Libero. ”Se passasse in giudicato la sentenza di secondo grado che condanna Berlusconi al carcere e all’interdizione dai pubblici uffici – aggiunge Brunetta – sarebbe giusto prendere decisioni con un occhio non solo a Berlusconi, ma all’intera dialettica democratica. Non sarebbe cosa da poco vedere finire agli arresti il capo del principale partito politico italiano, colui che dal 1994 ad oggi tra elezioni Politiche ed Europee ha ricevuto oltre cento milioni di voti”



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -