Grecia, ministro sanità: i migranti costano troppo e portano malattie

10 lug – Ecco alcune delle interrogazioni parlamentari del nuovo ministro della sanità Adonis Georgiadis (Nea Dimokratia, estrema destra):

“Peso economico del Sistema Sanitario Greco dalle cure mediche gratuite dei migranti illegali”;
“Crescita della tubercolosi per colpa dei migranti illegali”;
“Migranti nel nostro paese che hanno la tubercolosi attiva e rifiutano le cure mediche”;
“Proteste e problemi intensi causati dai tossici e dai migranti illegali nei dintorni di via Stournari”;
“Allontanamento di OKANA [centro per tossicodipendenti, n.d.t.] dal centro di Atene”;
“Casi di malattie infettive tra i migranti illegali”;
“Costo del ricovero dei migranti illegali negli ospedali pubblici”;
“Infermiere private straniere”;
“Aumento dei casi di AIDS e misure immediate per combattere l’immigrazione illegale, la prostituzione e il traffico di droghe”.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -