Immigrati senza freno: rapiscono bimba di 4 anni per riavere 100 euro

cc9 lug – Due uomini sono stati arrestati per sequestro di persona ad Arena Po, in provincia di Pavia. A finire in manette, N.A. e C.D.P., rispettivamente di 40 e 33 anni, entrambi nati in Liberia e residenti nel Lodigiano. I due sono andati a casa di una donna romena di 41 anni, agli arresti domiciliari, per farsi restituire 100 euro, prestati ma mai riavuti.

Di fronte al suo rifiuto, il 40enne ha prelevato la nipote di 4 anni della donna e si e’ allontanato con la piccola a bordo della sua auto, mentre il complice ha iniziato ha colpire la donna e lo zio. Quando la donna ha promesso di restituire il denaro, il 40enne e la bimba sono tornati a casa. A lanciare l’allarme al 112 e’ stato un vicino di casa che ha permesso ai carabinieri di Stradella e Santa Maria della Versa di bloccare i due sequestratori, per i quali si sono aperte le porte del carcere di Voghera.



   

 

 

1 Commento per “Immigrati senza freno: rapiscono bimba di 4 anni per riavere 100 euro”

  1. ci penserà poi un avvocato feccia o un magistrato a completare l’opera: i due saranno presto liberi e per la donna non ci sarà scampo…

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -