Arrestato giamaicano: drogava donne per violentarle e rapinarle

amm49 lug – Offriva alle ignare vittime cocktail a base di narcotici, e poi le violentava sessualmente. L’uomo, un giamaicano di 48 anni e’ stato arrestato dagli agenti della squadra mobile di Firenze, con l’accusa di violenza sessuale aggravata ai danni di una 31enne australiana. L’uomo e’ indagato anche per i reati di rapina aggravata ai danni della donna australiana e violenza sessuale aggravata consumata ai danni di una ragazza finlandese di 27 anni. Le indagini della Terza Sezione della Mobile, guidata da Alessandro Ausenda, sono state avviate il 23 maggio scorso, a seguito di un intervento di una Volante in uno stabile di Via de’ Macci, ove era segnalata dagli inquilini una lite in atto.

In quel frangente, gli agenti hanno identificato i presenti: il giamaicano, la ragazza finlandese, una giovane svedese di 22 anni, e la ragazza australiana, la quale ha riferito che l’uomo la sera prima le aveva scattato, contro il suo volere, delle foto che la ritraevano in atteggiamenti intimi e, quindi, di essere tornata in Via de’ Macci sia per recuperare le fotografie sia per riappropriarsi del cellulare e di altri effetti personali e soldi non piu’ ritrovati nella borsa. Insospettiti, i poliziotti hanno approfondito le indagini, scoprendo che la 31enne era stata fotografata in pose particolari dal giamaicano, dopo che questi le aveva offerto birra e vino dal sapore ”strano”, come ha riferito la ragazza.

I due hanno anche avuto una discussione, la ragazza e’ caduta in terra e all’ospedale i medici le hanno rilevato un’intossicazione da benzediazepine ed una sospetta intossicazione da carbamazepina, sostanze in grado di produrre unitamente all’uso di alcool, sonnolenza, confusione, riduzione della vigilanza, allucinazioni. Secondo quanto riferito dalle coinquiline, quella sera il giamaicano e l’australiana hanno consumato rapporti sessuali. La giovane finalndese ha riferito di aver subito anche lei una violenza dopo essere stata drogata dal 48enne, nella cui stanza sono state ritrovate le sostanze a base di benzediazepine. L’uomo e’ stato pertanto arrestato per violenza sessuale aggravata.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -