Papa a Lampedusa, Unicef: Visita restituisce dignità agli invisibili

unicef8 lug – La visita di Papa Francesco oggi a Lampedusa, ed in particolare il gesto di lanciare in mare una corona di fiori in ricordo dei tanti migranti morti in questi anni nel tentativo di raggiungere l’Italia, “assume un significato straordinario”: così l’Unicef, l’agenzia Onu per l’infanzia, ha commentato il viaggio di Papa Francesco a Lampedusa.

Unicef: dare subito la cittadinanza a bambini nati in Italia

Siria: l’Unicef ringrazia il ministro Terzi per i fondi ricevuti, ma 80% del budget speso in super-stipendi e spot pubblicitari

“Tra questi migranti – ha ricordato l’Unicef in un comunicato – chi in cerca di protezione da guerre e conflitti, chi, schiacciato dalla povertà, in cerca di un futuro migliore, vi sono anche molti bambini innocenti. Un gesto di grande umanità e tenerezza che restituisce dignità a tanti piccoli invisibili”.

I nababbi della fame. Unicef e Fao: l’80% del budget speso in stipendi e spot pubblicitari

Lo denuncia con spietata meticolosità Graham Hancock, autore del libro Lords of poverty (MacMillan. London, 1989): circa l’80% del budget di queste organizzazioni è destinato alle spese di funzionamento: cioè agli stipendi dei funzionari, pubbliche relazioni e campagne promozionali. Mentre solo il 20%, quando va bene, è costituito dagli aiuti reali alle popolazioni bisognose.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -