Le riserve monetarie scendono, Egitto a rischio default

crollo7 lug. – Le riserve monetarie egiziano sono scese a giugno di 1,12 miliardi di dollari a 14,92 miliardi. Lo sottolinea la Banca Centrale evidenziando “lo stato di pericolo” delle finanze pubbliche dopo il colpo di stato.

Le riserve sono sotto pressione fin dal 2011 dopo la rivolta popolare che depose Hosni Mubarak e che fece fuggire turisti e investitori stranieri. Le riserve rappresentano meno di tre mesi di import e solo la meta’ sono cash o in titoli che possono essere spese facilmente. L’Fmi considera tre mesi la soglia minima di sicurezza. Qualche giorno fa la banca d’affari Merryl Lynch aveva avvertito che il Paese ha sei mesi di vita visto che a breve non riuscira’ a pagare i debiti e i fornitori interni ed esteri. (AGI) .



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -