Drogato picchiava madre e sorella per costringerle a dargli soldi

cc7 lug. – Si presentava in casa della madre e della sorella e le picchiava per costringerle a dargli i soldi che servivano a comprare alcol e droga: con questa accusa un 35enne e’ stato arrestato dai carabinieri di Palermo al culmine dell’ennesima notte di violenze. I militari erano stati chiamati alle 2,30 da madre e figlia che, mentre tornavano dal pronto soccorso dove erano state medicate per le percosse, temevano una nuova ‘visita’ dell’uomo.

Antonio Sammaritano, nato a Palermo, le stava in effetti aspettando sulla porta di casa con in mano una birra e un regolo di alluminio. Appena ha visto i carabinieri ha tentato di aggredirli con un coltello di cucina. Bloccato e disarmato, e’ stato arrestato per resistenza e violenza e denunciato per tentata estorsione, ingiuria, lesioni personali e minacce aggravate. Ora e’ agli arresti domiciliari. (AGI) .



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -