Santanche’: i Democratici ci mettano la faccia, andiamo in aula e non mi votino

Santanche

5 lug. – “Chissenefrega della vicepresidenza della Camera, e’ una battaglia politica e io non mi ritirero’ mai”. Cosi’ Daniela Santanche’ del Pdl, e candidata alla vicepresidenza della Camera, a La Zanzara su Radio 24. “Io non faccio una battaglia per la poltrona – dice la Santanche’ – ma e’ una battaglia politica in cui il Pdl e’ compatto. Bisogna che tutto si decida alla prossima votazione, subito.

Cosa ho che non va? Cosa ho fatto nella vita? Sono indagata? Ho rubato? Sono stata condannta? Sono orgogliosa di non piacere a tutti, se un comunista mi da’ ragione penso di avere sbagliato tutto. Io voglio essere amata dai miei e odiata dagli altri”. “Se siamo ancora un governo di coalizione – dice la Santanche’ – il Pd mi deve votare e sono sicuro che lo fara’

. Io voglio andare in aula, poi vedremo le conseguenze politiche. Non bisogna perdere tempo, i Democratici ci mettano la faccia, andiamo in aula e non mi votino. Cosi’ avro’ la soddisfazione di capire che questo non e’ un governo di coalizione. Comunque mi stanno facendo un favore, mi stanno facendo diventare un simbolo politico. Mi ha difeso pure Travaglio sul Fatto”. (AGI) .



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -