Bologna: boom di rapine. Commercianti: situazione insostenibile

spara6 luglio 2013   – Dopo l’ennesima rapina, avvenuta in una gioiellieria di via Andrea Costa a Bologna, scatta l’allarme di Confesercenti. Le continue rapine ai danni dei negozi turbano i commercianti, che si sentono sempre più insicuri. “C’è una escalation molto forte e questo crea tensione tra i commercianti”, afferma il presidente di Confesercenti Massimo Zucchini, che invia la propria solidarietà al gioielliere rapinato.

“C’è, per colpa della crisi, un clima che ricorda molto gli anni ‘70, una situazione insostenibile per le attività commerciali, un disagio fortissimo”, afferma Zucchini.
Confesercenti non ha una soluzione, ma chiede che il tema venga affrontato in modo complessivo. “La soluzione non è certo uno stato di Polizia, ma chiediamo che si apra una riflessione sull’argomento. I sistemi utilizzati finora come le telecamere, non sembrano più un deterrente e il problema sta diventando molto pesante in certi settori”. RdC



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -