La Ue sollecita il ritorno alla democrazia. Dove? In Egitto

egitto5 lug – L’Unione europea rivolge un appello a “tutte le parti” in Egitto a “tornare rapidamente al processo democratico, inclusa l’organizzazione di elezioni presidenziali e parlamentari libere ed eque e l’approvazione di una costituzione”. Questo il messaggio dell’alto rappresentante della politica estera Ue, Catherine Ashton, sugli ultimi sviluppi in Egitto.

Intanto a Strasburgo la vicepresidente dell’euroassemblea, la socialista greca Anni Podimata, ha invitato l’Unione a ”non continuare le relazioni con l’Egitto”, chiunque sia ad avere il potere, ”se non sara’ indagata e adeguatamente sanzionata” l’ondata di violenze sessuali sulle donne ”completamente inaccettabile”.

”Abbiamo tutti seguito gli eventi di ieri. Auspichiamo che cessino le violenze, ma in questo momento teniamo a sottolineare il rapporto di Human Rights Watch e di altre agenzie secondo cui circa 100 donne sono state oggetto di violenza sessuale. Questo e’ completamente inaccettabile” ha detto Podimata.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -