Il Pentagono affida le comunicazioni di Africom ad un satellite cinese

cina5 lug – Il Pentagono paga Pechino per usare un satellite cinese per le sue comunicazioni a banda larga in Africa. E’ il paradosso evidenziato da Wired, in un periodo di frizioni tra i due Paesi per la guerra informatica in atto, con Washington che ha più volte accusato il gigante asiatico di condurre delle azioni di hackeraggio per rubare dati sensibili di aziende e agenzie governative statunitensi.

In un articolo sul sito del magazine che si occupa di tecnologia, si sottolinea che l’amministrazione Obama ha firmato un’intesa per un anno: per 10 milioni di dollari, Washington potrà usare il nuovo satellite Apstar-7 (nella foto il lancio nello spazio con un vettore “Lunga Marcia”) per le comunicazioni e la spedizione di dati delle truppe che operano nel continente africano.

L’accordo è stato reso pubblico, con poca pubblicità, durante un’audizione di una commissione a Capitol Hill. Il Pentagono si è difeso, affermando di non avere altra scelta, perché il satellite cinese è l’unico a fornire la copertura del continente di cui hanno bisogno i militari statunitensi dell’Africa Command.. “La banda larga era disponibile solo con il satellite cinese” ha dichiarato il viceassistente del segretario alla Difesa per lo Spazio, Doug Loverro, alla commissione per i Servizi armati della Camera.

“Riconosciamo che ci sono preoccupazioni tra la gente per l’uso di satelliti cinesi a sostegno delle nostre truppe. Ma riconosciamo anche che le nostre truppe hanno bisogno di sostegno, e certe volte dobbiamo andare nell’unico posto dove possiamo ottenerlo”.

Il Pentagono ha voluto rassicurare i deputati, affermando che i dati che passeranno attraverso l’Apstar-7 saranno protetti da potenziali intercettazioni cinesi. Nel 2012, per la prima volta, la Cina ha operato più lanci spaziali degli Stati Uniti, compresi quelli per i satelliti per le comunicazioni Chinasat 12 e Apstar-7, che consentiranno un’ampia copertura del continente africano, dove sono sempre più alti gli interessi economici di Pechino.

analisidifesa.it



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -