Filippino aggredisce la moglie a coltellate davanti a figli piccoli, arrestato

amm55 lug – I carabinieri del Nucleo Radiomobile di Roma hanno arrestato un cittadino filippino di 46 anni per aver aggredito la ex moglie in presenza dei figli di 4, 6 e 7 anni. In passato ci erano già stati analoghi episodi di violenza che la donna, 43enne anche lei filippina, aveva denunciato. Le motivazioni di questa violenza sarebbero riconducibili all’interruzione della relazione sentimentale che l’uomo non ha mai accettato.

Ieri sera c’è stato l’epilogo: l’aggressore, in evidente stato di ebbrezza, ha raggiunto la donna nell’appartamento di via Monti di Creta, dove vive con i figli. Dopo una lite verbale, l’uomo avrebbe impugnato due grossi coltelli da cucina e minacciato di morte la donna alla presenza dei bambini.

Allertati da alcuni vicini che hanno udito le urla, sono intervenuti i Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Roma che sono riusciti ad entrare in casa riportando la calma. Arrestato con l’accusa di maltrattamenti in famiglia, minaccia aggravata e atti persecutori, il 46enne è stato portato nel carcere di Regina Coeli a disposizione dell’Autorità Giudiziaria. Per la mamma e i tre figli, rimasti illesi, c’è stata solo tanta paura. ilvelino



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -