Rom pregiudicata minaccia impiegata con un coltello e si fa consegnare 150 euro

Coltello4 lug – I carabinieri di Foggia hanno arrestato Ahmetovic Munira, 43enne di origini slave, domiciliata presso il campo nomadi di Bari e già nota alle forze di polizia per essersi resa responsabile in passato di reati contro il patrimonio. La donna, insieme ad un’altra complice, ha fatto irruzione nella sede di un’associazione di contribuenti minacciando con un coltello l’impiegata e chiedendole di consegnarle il contenuto della cassa, circa 150 euro.

Le rapinatrici hanno agito a viso scoperto consentendo ai militari dell’Arma di rintracciare dopo poche ore, nelle vicinanze del luogo della rapina, una delle due malviventi. Il denaro ed il coltello utilizzato non erano nelle disponibilità della 43enne ed è pertanto plausibile che a custodirli fosse la complice, che però è riuscita a darsi alla fuga.
foggiatoday.it



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -