Egitto: arrestati due leader dei Fratelli Musulmani

mohammed-badie

Il Cairo, 4 lug. – Due mandati di arresto sono stati spiccati dalla Procura Generale d’Egitto a carico dei due massimi dirigenti dei Fratelli Musulmani: il leader del movimento islamista, Mohamed Badie, e il suo vice, Khairat el-Shater. Secondo quanto riferito in via riservata negli ambienti giudiziari al Cairo, e confermato da anonime fonti militari, i provvedimenti restrittivi vanno ad aggiungersi ai circa trecento di analogo tenore gia’ emessi dalle autorita’ egiziane. Shater, un ricco uomo d’affari considerato la mente strategica del gruppo, in origine ne era stato designato quale candidato alle presidenziali del giugno 2012.

Escluso dalla consultazione a causa dei propri precedenti penali, aveva poi dovuto cedere il posto proprio a Mohamed Morsi, il presidente deposto con il colpo di stato compiuto ieri dalle Forze Armate.
In carcere si trovano gia’ il numero uno e il numero due del Partito per la Liberta’ e la Giustizia, braccio politico dei Fratelli Musulmani: rispettivamente Saad el-Katatni e Mohamed Rashad al-Bayoumi.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -