La Troika ricatta la Grecia e ordina migliaia di licenziamenti

troika4

1 lug – Gli ispettori della Troika (Fondo monetario internazionale, Banca centrale europea e Commissione europea) sono nuovamente ad Atene per valutare l’economia del paese.

I colloqui si svolgeranno a partire da lunedì 1. luglio con il ministro delle Finanze Yannis Stournaras, per valutare se sia possibile versare alla Grecia la prossima rata di aiuti finanziari di 8,1 miliardi di euro.

A fare da ostacolo vi sono il programma di privatizzazione intrapreso da Atene, che fa fatica a decollare e centrare gli obiettivi richiesti e gli ulteriori licenziamenti di dipendenti pubblici.
La Troika chiede la soppressione di migliaia di posti pubblici. Se questo non accadrà, la somma di 8.1 miliardi potrebbe venire sostanzialmente ridotta.

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -