Croazia entra nella UE. Napolitano: ora abbiamo un futuro comune

napo30 giu. – Una volta la Cortina di Ferro partiva da Stettino ed arrivava a Trieste. Oggi l’ultimo rimasuglio della divisione tra Est ed Ovest cade con l’ingresso della Croazia nell’Unione Europea. Giorgio Napolitano saluta l’adesione piena di Zagabria al progetto europeista con un articolo che non a caso viene pubblicato da “Il Piccolo”, vale a dire il principale quotidiano di Trieste, la citta’ italiana con maggiore proiezione verso i paesi che una volta componevano l’ex Jugoslavia. Ora Italia e Croazia hanno davvero un futuro comune, scrive, e Trieste torna ad essere quello che e’ sempre stata nella sua storia: un punto di raccordo tra Europa mitteleuropea, Europa mediterranea, occidentale ed orientale.

“L’Adriatico sta cosi’ tornando a essere una parte del mondo proiettata verso una maggiore integrazione a beneficio di tutte le nazioni che vi si affacciano o vi gravitano intorno. Al centro delle potenzialita’ che vi si dischiudono, anziche’ alla frontiera di un continente scisso in due blocchi, Trieste ritrova la tradizionale fisionomia di crocevia e crogiolo di grandi culture e di innumerevoli comunita‘. La via della crescita economica dell’intero Nord- Est italiano passa attraverso il rafforzamento dell’ integrazione europea dell’Adriatico che oggi compie un altro passo in avanti”, rieva ancora Napolitano.

“Nello sviluppare capacita’ di stabilizzazione per una regione cosi’ importante come i Balcani occidentali e nel mantenere un dialogo costruttivo con i Paesi confinanti e vicini, la Croazia ha saputo conquistare la fiducia europea.
L’appartenenza all’Unione ne rafforzera’ questo ruolo. E l’Italia continuera’ a sostenerlo, come ha incoraggiato e appoggiato ogni passo dell’impegnativo cammino verso il traguardo dell’adesione. Occorre adesso lavorare insieme per portare a termine il processo di avvicinamento e adesione all’Europa unita dei Paesi dell’area balcanica, per contribuire al rilancio dello sviluppo economico dell’Unione e per perseguire con comune determinazione la costruzione di una Europa politica nell’interesse dei suoi cittadini”, conclude.



   

 

 

2 Commenti per “Croazia entra nella UE. Napolitano: ora abbiamo un futuro comune”

  1. Nell’interesse dei suoi cittadini??Napolitano,va vai a…

  2. povera croazia,non sa a cosa va incontro e pensare che mi piaceva andarvi in vacanza

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -