Firenze: ragazzo sgozzato e bruciato, arrestati 2 albanesi

ammFirenze, 27 giugno 2013 – La polizia ha arrestato due cittadini albanesi di 19 e 20 anni ritenuti i responsabili dell’omicidio del ragazzo di 24 anni trovato carbonizzato, il 5 giugno scorso, nella caserma abbandonata dei ‘Lupi di Toscana’.

Omicidio aggravato da crudeltà e distruzione di cadavere i reati contestati ai due, residenti a Incisa Valdarno ma di fatto domiciliati a Firenze.

Secondo quanto ricostruito dagli uomini della squadra mobile, il 24enne fu ucciso nel corso di una lite per motivi di droga e personali, nella notte tra il 27 e il 28 maggio scorso, nel corso del quale fu raggiunto da cinque fendenti all’altezza del collo, che lo raggiunsero all’arteria, all’osso, alla carotide, alla giugulare e al nervo vago.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -