Lite a distanza tra Letta e Grillo: “Sei un Pinocchio”. “No, il vero Pinocchio sei tu, dici bugie”

bugie

26 giu. – “Sei un Pinocchio”. “No, il vero Pinocchio sei tu, dici bugie”. Botta e risposta all’insegna di Carlo Collodi tra Beppe Grillo e Enrico Letta sulle politiche per il lavoro annunciate dal Presidente del Consiglio. Prima l’affondo del comico genovese che scomoda lo scrittore autore del romanzo “Le avventure di Pinocchio. Storie di un burattino” e Rudolf Erich Raspe, autore di ‘Le avventure del barone di Munchhausen’, per dare al premier di fatto, del Pinocchio e dire che e’ come Silvio Berlusconi.

“Le movenze di Capitan Findus Letta, un po’ legnose, e il naso affilato in crescita telegiornale dopo telegiornale, ne rivelano la vera essenza collodiana, pinocchiesca”, scrive Grillo sul suo blog. “Il suo eloquio e’ meno effervescente di quello dello psiconano, ma la sostanza e’ sempre quella della balla in prima serata”, aggiunge. “Dal milione di posti di lavoro di una volta ai 200.000 giovani occupati. Racconta il Nipote di suo Zio, sparandole piu’ grosse del barone di Munchhausen – aggiunge – ‘E’ un intervento significativo, coperto in parte con fondi nazionali e in parte con fondi europei. Servira’ ad assumere in 18 mesi 200 mila giovani con un’intensita’ maggiore nel centro Sud. Ma e’ un provvedimento che riguarda tutto il Paese. Vogliamo dare un colpo duro alla piaga della disoccupazione giovanile’. Un ragazzo per dire addio alla piaga della disoccupazione e dare questo “colpo duro” deve: essere privo di impiego regolarmente retribuito da almeno sei mesi, essere privo di un diploma di scuola media superiore o professionale,vivere da solo con una o piu’ persone a carico”, bacchetta Grillo. “Letta, adesso facce anche Tarzan…”, e’ l’invito conclusivo.

Dl lavoro, bonus fino a 650 euro al mese per assumere persone poco istruite

Stavolta la citazione e’ tratta dai film di Alberto Sordi. A stretto giro di Twitter arriva la replica del presidente del Consiglio che da’ del bugiardo al comico genovese: “Chi e’ Pinocchio?”, si chiede Enrico Letta rispondendo dal suo account a Beppe Grillo. “Si sappia che son bugiarde le informazioni sul decreto lavoro per i giovani che Grillo mette sul suo blog per chiamarmi Pinocchio…”, scrive Letta. (AGI) .



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -