Fede contro Lerner: “A mignotte ci vai tu perché sei brutto”

emilio-fede

26 giu – “Condannato il puttaniere, lui è lo Stato sono incompatibili”, aveva esultato Gad Lerner subito dopo la sentenza di primo grado che condanna Silvio Berlusconi a 7 anni di reclusione. La replica velenosissima arriva il giorno dopo, mittente: Emilio Fede. Ospite a La Zanzara, l’ex-direttore de il Tg4 dichiara: “Lerner parla di se stesso, come quando si guarda allo specchio. E’ lui che va con le mignotte perché è brutto e per andare con qualcuno deve pagare”.

Lerner: “Condannato il puttaniere, lui e lo Stato sono incompatibili”

Imbecille, si faccia una punturina – L’ira di Fede per quelle parole che offendono l’amico Silvio è incontenibile, così poco dopo aggiunge: “Lui non è un cazzo di nessuno, è vigliacco, vile, se lo incontro gli dico che è un imbecille, glielo dico in faccia”. Poi affonda il colpo finale, con una stilettata al vetriolo: “Secondo me Gad Lerner ha sognato di essere un uomo di fascino. Infatti si è fatto la barba, poi si è tagliato la barba, insomma ha un complesso e glielo voglio dire senza malizia: fatti le punturine! Conosco un chirurgo plastico cinese bravissimo che lo può rifare a nuovo. Poi può andare in giro a dire: ‘io sono Lerner’ e andarne fiero.”



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -