Terremoto di magnitudo 5,2 scuote l’Italia

sisma21 giu – Un terremoto di magnitudo 5,2 è stata registrata alle 12,33 fra le province di Lucca, Massa e La Spezia. Lo rende noto la sala sismica dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (Ingv).

Il terremoto è avvenuto alla profondità di 5 chilometri. E’ stato quindi molto superficiale e il comune più vicino alla zona dell’epicentro è Minucciano (Lucca).

Moltissime le telefonate allarmate ai centralini dei Vigili del Fuoco. In alcuni casi le persone sono uscite da uffici e abitazioni. Secondo le prime indicazioni giunte alla sala operativa della protezione civile della provincia di Massa Carrara, si segnalano crolli in Lungiana, a Fivizzano e Casole. Sarebbero rimaste danneggiate alcune abitazioni con la caduta di tetti. Una persona sarebbe rimasta ferita in località Postella.

La doppia scossa e’ stata prolungata ed e’ stata avvertita in Emilia, anche ai piani bassi delle abitazioni, a Firenze e in altre localita’ toscane come Carrara, Livorno e in Versilia, a Torino, a Genova.

A Reggio Emilia il ministro Josefa Idem aveva appena preso la parola in Sala Tricolore del Municipio, a un convegno sulle pari opportunita’, quando l’edificio è stato scosso da forti movimenti sismici ed è satto evacuato. La gente si è riversata nelle strade, ma non sono segnalati danni nel centro cittadino.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -