Malik Obama fratello del presidente Obama lavora con e per i terroristi islamici

Obama_Malik_Oval_office

Il fratello del presidente Barack Hussein Obama, Malik Obama, figlio del padre di Obama Barack Obama Sr e della sua prima moglie, Kezia, nato e cresciuto in Kenya, dove ha ricevuto una laurea in contabilità presso l’Università di Nairobi, oltre a operare illegalmente con l’organizzazione non-profit , Barack H. Obama Foundation, Malik Obama come riportato da tutti i principali media arabi  tra cui Okaz. attualmente lavora come segretario esecutivo dell’Organizzazione Da’wa Islamica (IDO) .

Non ci sarebbe nulla di strano, se il Dipartimento di Stato degli Stati Uniti non ritenesse il governo del Sudan un’organizzazione terroristica e che la IDO è stata creata dallo stesso governo sudanese.

Malik_Obama_with_BashirNel 2010, l’IDO ha tenuto una conferenza a Khartoum, capitale del Sudan. Il convegno è stato condotto da Omar Al-Bashir, presidente del Sudan. Anche qui, nulla di strano se  Omar Al-Bashir non fosse  ricercato per almeno sette capi di imputazione e non per abuso d’ufficio o peculato, bensì per crimini contro l’umanità dal Tribunale penale internazionale. Il Dipartimento di Stato degli Stati Uniti ha anche classificato Bashir come capo dello stato terrorismo sponsorizzato del Sudan.

Uno degli obiettivi principali della conferenza è stato quello di promuovere la loro forma wahabita dell’Islam in tutta l’Africa. Wahhabita è una forma ultra-conservatrice dell’Islam sunnita che è stato avviato da Muhammad ibn Abd al-Wahhab nel 1700. Era un teologo islamico, che ha vissuto in Arabia Saudita. Questa è la forma predominante di Islam in Arabia Saudita oggi.

Malik Obama ha partecipato, anche come relatore alla conferenza IDO. Ci sono foto di Malik e il suo capo, Suar Al Dahab, presidente della IDO.

Al-Dahab_Haniyeh_Qaradawi_2013Dahab ha una stretta relazione con Bashir e si è visto con Yusuf Al-Qaradawi, leader spirituale dei Fratelli Musulmani il quale dice che Hitler non ha finito il lavoro di sterminare gli ebrei, e Ismail Haniyeh, il primo ministro di Hamas (un’organizzazione terroristica ). In un recente viaggio a Gaza, i tre uomini sono stati visti insieme ed era ovvio che Dahab ha dimostrato il pieno supporto ai due leader.

Con gli evidenti legami di Malik con il terrorismo islamico, non si può fare a meno di chiedersi quanto sia stretto il rapposrto tra i due fratellastri. Secondo i rapporti, ognuno di loro si vantava rispetto all’altro come miglior uomo nel matrimonio, anche se non si capisce di quale matrimonio parli Malik dato che ha 13 mogli, Malik ha visitato in una serie di occasioni.anche la Casa Bianca.

Non c”è dunque da meravigliarsi se durante i primi quattro anni del regno di Obama come presidente, ha insultato Israele e gli ebrei, ha lanciato una guerra contro i cristiani e sostenuto l’ascesa dell’Islam negli Stati Uniti e nel resto del mondo. Malik lavora con il suo fratellastro per e con noti terroristi musulmani, ed ha ancora l’accesso libero alla Casa Bianca .

Nella foto sopra: Malik Obama nella stanza ovale della Casa Bianca  in una delle sue frequenti visite al fratello.

Nella foto sotto: Malik Obama al podio durante IDO Conference.

 



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -