Grillo: “in Parlamento c’è materia per neuropsichiatri. Soltanto noi potevamo fare passare Letta come uno statista”

grillo 660-0-20130621_170034_9D48DBF2Ragusa, 21 giu – “Al Parlamento c’é materia per neuropsichiatri: non puoi tenere deputati e senatori fermi tutto il tempo, e poi in un’ora devi votare, e dentro ci metti tutto e il contrario di tutto”. Lo ha detto Beppe Grillo, a margine di un incontro elettorale svoltosi oggi a Ragusa in sostegno del candidato sindaco Federico Piccitto.

“Ma Letta – ha aggiunto il leader del Movimento 5 Stelle – non aveva detto che non ci sarebbero stati più decreti?”.

Il Paese finirà entro cinque mesi, ma a governo c’è gente fallita

“Siamo agli sgoccioli. Questo Paese finirà entro cinque mesi – ha aggiunto -. Chiude un’impresa al minuto. E quando nessuno ha più niente da perdere si crea l’odio. Per questo noi abbiamo proposto il reddito di cittadinanza. Ma al governo c’é gente fallita, che fa cose pazzesche”.

Un errore lo streaming degli incontri per formare Governo

“Soltanto noi potevamo fare passare Letta come uno statista. E’ stato fantastico, e il povero Bersani ‘Gargamella’ ha fatto la figura di quello che veniva preso in giro”. Lo ha detto Beppe Grillo, impegnato in campagna elettorale a Ragusa, definendo “un errore” lo streaming degli incontri avuti dagli esponenti del Movimento 5 Stelle per la formazione del governo.

“In realtà – ha aggiunto – il governo Letta era già stato progettato da Bruxelles, e il nostro presidente della Repubblica ci ha messo il suo impegno per farlo”.

“La politica – ha concluso Grillo – deve impedire che questa gente faccia cose tremende che poi scontano le generazioni a venire”.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -