Marocco: studentessa sgozzata con un rasoio perchè laica

Fooadwa20 giu – Fadwa Rajoani era dentro la facoltà di Lettere e Scienze Umane di Agadir, in Marocco. Mentre si recava in aula per seguire la lezione , dietro di lei l’ombra di un giovane, 20 anni all’incirca, senza barba o caratteri tipici del radicalista. Le passa un rasoio sul collo e la sgozza. Senza pietà. Una lettera giace tra i  seni della ragazza: “l’Islam è la soluzione”.

Unica colpa della studentessa? Aver aderito su Facebook ad una pagina dal titolo “La laicità è la soluzione”. Nonostante alcuni testimoni abbiano descritto il volto dell’aggressore alla polizia, per ora non è stato ancora individuato. Sono in corso ricerche in tutto il territorio per arrestarlo.

almaghrebiya



   

 

 

8 Commenti per “Marocco: studentessa sgozzata con un rasoio perchè laica”

  1. Continuiamo ad andare in ferie in Marocco. Le agenzie di viaggio dovrebbero essere le prime a boicottare i paesi islamici.

    • Fortuna D'Antonio

      Facciamo le ferie in Italia se ce le possiamo permettere e non spendere i nostri soldi in queste terre dove mandano i loro rifiuti umani da noi

    • loredana gotti

      Non sono le agenzie di viaggi che devono boicottare paesi come il Marocco ma i cittadini che abbiano un minimo di coscienza. Ma soprattutto dovremmo farci sentire qui nel nostro paese, dove ormai, se cerchiamo di affermare i nostri diritti siamo razzisti. A me sinceramente questi islamici fanno paura, perchè se con un ignorante si può ancora pensare di fare un ragionamento, quando all’ignoranza si aggiunge il fanatismo religioso, è come tentare di ragionare con un orso inferocito, non c’è verso. E aggiungo una cosa: qui abbiamo gentucola che pur di non offendere un irregolare che vende merci abusive e manda soldi italiani fuori dal paese, preferisce calare le brache e offendere tutte le donne italiane. Io personalmente mi sento offesa non solo da persone come queste, ma anche da una religione marcatamente violenta, misogina e sessista come l’islam, in cui la donna è schiava, fattrice, merce di vendita e di scambio, insomma, tutto tranne che un essere umano a cui si impedisce persino di mostrare il volto nei casi più estremi. Dunque è questo il futuro che ci aspetta? Bambine sposate e stuprate legalmente a 10-11 anni? Sarebbe ora che la gente comune cominciasse a ribellarsi a questo stato di cose prima che sia troppo tardi.

  2. L’articolo è inesatto e incompleto: basta cercare su France24 (da cui la notizia è arrivata in Europa) per sapere che per fortuna la ragazza è stata minacciata, non sgozzata. Inoltre, non è successo perché ha aderito a un gruppo ma per un suo post su facebook. Episodio comunque gravissimo, tuttavia con un epilogo meno tragico.

    • Lei vada pure a leggere le notizie edulcorate di seconda mano di France24.
      Noi continueremo a prenderle da fonti dirette.

  3. vorrei un’appassionato ed efficace intervento presso quel paese di due pie donne votate alla causa che tutti gli uomini sono buoni anche quelli che uccidono spesso, ecco : dicevo che queste due devote dei diritti umani e diffensrisci estreme dei diritti altrui ma non dei nostri, perchè noi: come dice una delle signore, noi siamo razzisti !si facciano portavoce sincero ed efficace che anche nei paesi islamici venga rispettata la laicità e la diversità religiosa di ogn’uno e che la pratica dello sgozzamento venga poi applicata verso chi a ucciso barbaramente una persona in questo modo, come dire occhio per occhio dente per dente , anche se GESU’ CRISTO HA DETTO DI NON FARE COSI’ AL CONTRARIO DI QUALCUN’ALTRO VEDI : Maometto. so che il marocco è un paese che cerca di non essere integralista e primitivo come il signore che ha ucciso quella povera ragazza e sappia perseguire questi sozzi individuiche non esprimono la grandezza di quel popolo orgolioso. Ora aspetto con trepidazione che le nostre due impavide rappresentanti si diano da fare strappandosi le vesti come si suol dire per la giusta causa contro gli integralismi ricordando che grazie al loro modo di pensarer e vedere molti di questi bravi ragazzi noi ora li abbiamo proprio quì a casa nostra e sono stanco anche di sentire che questi individui quando uccidono lo fanno perche sono disadattati e ricordo loro che spesso sono clandestini per cui ciò che fanno loro DUE ne sono le responsabili e ricordo anche loro che gli emigranti regolari si sentono trattati in modo non corretto proprio da loro che definiscono noi cittadini razzisti ,semmai è proprio il contrario L’islam ha L’INTEGRALISMO IL CATTOLICESIMO HA I BEGHINI BUONISTI AD OLTRANZA ,NON HO DETTO CRISTIANESIMO PERCHE E’ COSA GROSSA ED IMPOSSIBILE PER QUESTE ULTIME PERSONE. BUONA GIORNATA A TUTTI !

  4. vandabortolanvanda

    AGENTI DI VIAGGI…. DIROTTATE I TURISTI IN GRECIA FARETE SOLO DEL BENE.. AI REDDITI DEI GRECI ALLA FAME AD ATENE GRAZIE……..

    • le agenzie più che dire ai turisti andate in grecia, possono dire restate in Italia che i commercianti italiani stanno facendo la fame!!! per una volta tanto teniamo i nostri soldi qui in Italia e facciamo lavorare i nostri connazionali!!!!

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -