La Idem si difende: su vicenda Imu risponderanno i miei avvocati

idem 19 giu. – “Quale e’ stato l’esito del sopralluogo tecnico dell’11 giugno presso l’abitazione del Ministro Josefa Idem?”. “La Idem non ritiene spiegare in aula le motivazioni di quello che, ci auguriamo, sia solo uno spiacevole equivoco? E qualora fosse verificato, il comportamento non perfettamente idoneo e corrispondente all’importantissimo ruolo di Ministro della Repubblica quale sara’ il suo comportamento?”. Queste le domande che il capogruppo del Movimento 5 Stelle al Senato, Nicola Morra, pone al Ministro allo sport e alle pari opportunita’ in una interrogazione a risposta orale.
Oggi, su alcune testate locali del ravennate, cartacee (La Voce, edizione del 6 giugno 2013, pag.6) e on-line, “e’ stato riportato che il Ministro Josefa Idem, pur convivendo con il coniuge, avesse residenza e prima casa nell’adiacente palestra, evidentemente quindi adibita ad uso misto residenziale/commerciale, mentre il coniuge aveva residenza e prima casa nell’abitazione effettivamente utilizzata” spiega Morra nella sua interrogazione orale”.

“Su tutta la vicenda ho dato tutte le carte ai miei avvocati che spiegheranno tutto. Ogni altra mia dichiarazione puo’ essere male interpretata”. Cosi’ il ministro delle Pari opportunita’, Josefa Idem, commentando un articolo apparso su un quotidiano dove viene accusata di aver pagato meno Imu con astuzie contabili.
“Non ho voluto dichiarare niente in questi giorni – ha detto il ministro, a margine della visita alla Sinagoga di Roma – tutti questi aspetti sono stati in mano ai miei tecnici”.
(AGI) .



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -