Albanese uccide la moglie, era libero dopo una condanna per violenze

cc19 giu. – Il muratore albanese Lulzim Hadaj, 36 anni, che ieri sera a San Giovanni al Natisone (Udine) ha ucciso a coltellate la moglie di 33 anni, Irma Hadaj, nel 2012 era stato condannato per maltrattamenti in famiglia, commessi dal 2003 al 2010. A denunciarlo era stata la stessa moglie. La condanna era stata di 9 mesi di reclusione, pena sospesa.
Durante la lite Hadaj ha colpito la moglie ripetutamente ferendola nella parte superiore del corpo. Quando sul posto sono arrivati i carabinieri, la donna era gia’ morta.



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -