Immigrati: Scontri al Cie Isola Capo Rizzuto, 9 agenti feriti

cieISOLA CAPO RIZZUTO (CROTONE), 18 GIU – Un tentativo di fuga da parte di alcuni immigrati dal Centro di identificazione di Isola Capo Rizzuto e’ degenerato in scontri con le forze dell’ordine. Negli incidenti sono rimasti contusi cinque finanzieri e quattro militari dell’Esercito.

Il piu’ grave e’ un militare, raggiunto da un colpo di spranga alla testa e per il quale la prognosi e’ di venti giorni. La polizia sta visionando alcuni filmati per identificare i responsabili degli incidenti.



   

 

 

5 Commenti per “Immigrati: Scontri al Cie Isola Capo Rizzuto, 9 agenti feriti”

  1. E’ inutile parlarne, le autorità europee vogliono che vengano accolti tutti, quindi li accogliessero.,io però manderei i politici ,certi giornalisti e gli squali della alta finanza a fronteggiarli!

  2. alla nostra cara ministra Koshetu Kyenge(per gli amici Cecile)….questa brava gente i saranno i futuri cittadini italiani????

  3. Indipendentemente dal colore della pelle, che per quel che me ne frega potrebbe anche essere “a pois” gialli e blu, quando vedo ‘ste cose, io sono sempre più convintamente un razzista che ha il sacro diritto di difendersi a casa sua.
    Ci teniamo i bambini e le mamme (eh…non si può mica) e gli altri li vestiamo, li rifocilliamo, quindi li allineiamo ben bene seduti su un barcone, gli diamo una bella e poderosa spinta e via, al largo, da dove sono venuti. Così! Senza tanto clamore.
    (Malta docet)

  4. Carlo immovilli

    Sempre le forze dell’ ordina a prendere botte. Stanno lì a prenderle, con le mani legate, guai se un clandestino si prende qualche calcio nel sedere, E così, dal primo incontro con l’Italia, capiscono subito che possono fare quello che gli pare

    • fabrizio carner

      il mio sostegno va alle forze del’ordine. ma sopratutto al povero cristo che se pigliato una spranga in testa da questa zavorra.
      Dobbiamo accoglierli? ok! facciamo un bel treno diretto a Bruxel senza scalo. dopo glieli parcheggiamo davanti al parlamento.
      CHE SE NE FACCIA CARICO ANCHE LA RICCA GERMANIA!!!

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -