Debiti con equitalia, 60enne si toglie la vita

debiti15 GIU – L’hanno trovato questa mattina alla 7 in una pozza di sangue. E’ sceso nel suo garage e si e’ dato una coltellata al collo perche’ non poteva pagare l’ennesimo conto inviato da Equitalia, proprio oggi.

L’uomo, un 60enne originario di Reggio Emilia, ma residente da qualche mese a Riccione, consulente aziendale per sistemi idraulici, aspettava da mesi di essere pagato dalla ditta per cui aveva lavorato. Nelle settimane scorse aveva lasciato una lettera.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -