Tunisino preso a bastonate da bengalesi per una pesca

frutta11 giu – Un gesto violento per motivi futili: un 30enne è stato infatti preso a bastonate per una pesca. E’ successo ad un tunisino, che in un negozio del centro di Bologna, proprio a causa di una incomprensione dovuta probabilmente all’acquisto del frutto, è stato picchiato dai negozianti.

DENUNCIA PER I VIOLENTI, VITTIMA ALL’OSPEDALE. I due, bengalesi di 43 e 31 anni, sono stati denunciati dai carabinieri – avvisati da una persona che ha assistito alla lite – per lesioni personali aggravate e porto abusivo di oggetti atti ad offendere. Il tunisino è stato portato all’ospedale.

bolognatoday.it/



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -