Legambiente a Marino: pedonalizzare i Fori e istituire zone a velocità max 30 km/h

marino11 giu – “Fa piacere pensare che nei primi 100 giorni della nuova amministrazione capitolina ci dovranno essere già iniziative importanti per Roma, a partire dalla pedonalizzazione dei Fori che è stato un impegno più volte ribadito da Marino e che è un’azione che va al di là della qualità dell’intervento stesso perché ha anche un grande valore simbolico: riuscire a restituire quell’area ai romani significherebbe un cambio di rotta della gestione del territorio di questa città”. Così all’Adnkronos Alberto Fiorillo, responsabile Aree Urbane di Legambiente, ricorda gli impegni presi da Ignazio Marino, da candidato a sindaco.

Fiorillo fa riferimento a un cambiamento importante dal punto di vista della mobilità, a partire dal centro, e che oggi “è stato tutto destinato a pullman turistici e autobus a due piani, ma che da domani si spera dedicato alla valorizzazione delle nostre bellezze, di una mobilità diversa e un’idea di Roma più attenta al territorio. Marino – aggiunge Fiorillo – ha preso un impegno preciso, quello di realizzare, nei primi 100 giorni del proprio mandato, la pedonalizzazione dei fori, misura che aspetta dal 1980 e che sarebbe un biglietto da visita importante per il nuovo sindaco”.

Fori a parte, “Marino ha poi preso un altro impegno importante – conclude il responsabile Legambiente – quello del ricorso alle aree a velocità moderata, le cosiddette ‘Zone a 30’, per una maggiore sicurezza stradale. Un provvedimento importante e senza controindicazioni”.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -