Ribelli siriani uccidono 15enne davanti ai genitori “accusato di blasfemia”

siria 9 giu. – I ribelli islamisti che stanno combattendo il regime di Bashar al-Assad hanno giustiziato un 15enne sotto gli occhi dei genitori e dei fratelli perche’ accusato di blasfemia: lo riferisce l’Osservatorio Siriano sui Diritti Umani con base a Londra. E’ accaduto ad Aleppo e il ragazzino, secondo il direttore dell’ong legata all’opposizione Rami Abdel Rahman, lavorava come venditore di caffe’.

Abdel Rahman ha aggiunto che nel gruppo ribelle probabilmente c’erano ‘jihadisti’ stranieri: “Parlavano arabo classico, non il dialetto siriano. Hanno sparato al ragazzo due volte, in bocca e sul collo, di fronte sua madre, suo padre, i suoi fratelli e sorelle“. L’Osservatorio ha definito l’esecuzione come “criminale” e “un regalo al regime di Bashar al-Assad: e’ esattamente questo tipo di criminalita’ cio’ che fa temere alla gente la caduta di Assad” .

Monti al G8: continueremo a sostenere i ribelli siriani

Monti: Consolidare l’opposizione in Siria, daremo milioni di euro di aiuti

Monti: riconosciamo i ribelli siriani, piena legittimità a CNS



   

 

 

3 Commenti per “Ribelli siriani uccidono 15enne davanti ai genitori “accusato di blasfemia””

  1. Scusate che senso ha chiamare un volgare assassinio “giustiziato” ? Che “giustizia” sarebbe assassinare per il “reato” di blasfemia ?
    Ma sapete cos’è il reato di blasfemia ? Esattamente il contrario del diritto sancito dall’ONU alla libertà di pensiero e di espressione.
    Ora, chi uccide chi non la pensa come lui fa atto di “giustizia” ?

    • Giustiziato è il termine usato da loro, non da noi.
      Difatti nel titolo abbiamo scritto
      Ribelli siriani uccidono 15enne davanti ai genitori “accusato di blasfemia”

  2. Piuttosto continuo a chiedermi che “ribelli” sn questi qua: questi sn jahadisti al soldo dei danarosi despoti del Golfo. Han fatto più schifezze e razzie loro che Carlo in Francia e li chiamate ribelli??? I siriani rimpiangono la Siria che avevano fino a due anni fa, ed era meravigliosa! Spero in una Siria liberata dai ratti terroristi il prima possibile.

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -